Condividi

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Serrai di Sottoguda

Serai de Staguda

I SERRAI DI SOTTOGUDA SONO MOMENTANEAMENTE CHIUSI A SEGUITO DEI DANNI PROVOCATI DALLA TEMPESTA VAIA DI OTTOBRE 2018. 

Un canyon naturale creato dall’erosione dei ghiacci e dal corso del Pettorina, uno spettacolo naturale affascinante ed unico: questi sono i Serrai di Sottoguda.

Un percorso di 2 km circa sovrastato da imponenti pareti rocciose alte più di cento metri, che fino alla prima metà degli anni ‘60  rappresentava l’unica via di comunicazione fra Sottoguda e Malga Ciapela.

In entrambi i sensi lo spettacolo è assicurato, molte sono gli elementi che cattureranno la vostra attenzione: la cascata di Franzei, la chiesetta di Sant’Antonio e la statua della Madonna dei Serrai collocata in una grotta naturale.

In estate i Serrai rappresentano la cornice ideale per tranquille escursioni in famiglia, per raggiungere la Valle Ombretta e la Valle di Franzedaz direttamente da Sottoguda senza spostare la macchina o per raggiungere la partenza della funivia Marmolada – Move to the Top.

In inverno sono il luogo perfetto per gli appassionati di ice climbing. Racchiuso da immense pareti di roccia che cadono a strapiombo, questo canyon è la più rinomata e frequentata palestra di ghiaccio delle Dolomiti, con le sue pareti e cascate ghiacciate offre emozioni uniche agli amanti di questo sport nonché panorami mozzafiato a tutti i visitatori.

In caso di avverse condizioni meteo, durante la stagione invernale, le autorità competenti possono emettere l’ordinanza di chiusura temporanea dei Serrai di Sottoguda per motivi di sicurezza. Per tutte le informazioni in merito contattare l’Ufficio Turistico di Sottoguda.

Visita il sito ufficiale: www.serraipark.it 

Torna su

Galleria Immagini