Condividi

LÈCH DEI GIAI

Il Lèch dei Giài è una gemma d’intenso cobalto incastonata fra il Monte Alto a 2545 m.s.l.m. e le Crepe Rosse a 2360 m.s.l.m, nella catena delle Cime D’Auta.

Si tratta di un piccolo bacino di origine naturale che occupa una conca scavata da un antico ghiacciaio e sbarrata a nord da una frana scoscesa dai versanti orientali.

Il percorso in costante salita prosegue dalla Val Franzei in direzione di Forcella Pianezze prima della quale si svolta a destra verso il Lago.

Luogo selvaggio ed incontaminato dall’elevato pregio naturalistico, questa escursione scialpinistica regala, oltre alla soddisfazione della meta, anche un panorama indimenticabile.

Difficoltà: media 

Punto di partenza: Sottoguda (spiazzo lungo la SP 641 in direzione Malga Ciapela)  

Dislivello: 900 metri 

Durata sola andata: 3,30 ore  

Panorama: 2/3 

Esposizione: Nord-Est 

Eventualmente è possibile prolungare il tracciato fino alla cima del Monte Alto.

Escursione scialpinistica al Lèch dei Giai da Franzei

Nelle vicinanze

Torna su

Galleria Immagini